Cittadinanza onoraria al Capitano Marella

Cittadinanza onoraria a Cristiano Marella. “E’ stato questo uno dei punti all’Ordine del giorno della scorsa riunione del consiglio comunale di Faenza, il 23 luglio, ndr”.

La notizia era nell’aria da qualche tempo, almeno dopo che era circolata l’informazione, non ufficiale, del suo trasferimento dalla compagnia di Faenza in una della Toscana. Nel corso della sua permanenza a Faenza, dopo una serie di operazioni e indagini, Marella ha ben presto conquistato la fiducia e il cuore dei tanti faentini che alla notizia, con rammarico, del suo trasferimento, atteso a settembre di quest’anno dopo cinque anni, hanno chiesto che gli venisse conferita la cittadinanza onoraria di Faenza. Una richiesta che per altro ha spiazzato l’amministrazione comunale che è dovuta andare a ripescare nei suoi archivi le procedure, perchè i faentini onorari non sono molti. Li elenchiamo a partire da Pietro Montuschi, medico brisighellese, nel 1956, quindi Maurizio Korach 1975 chimico che ottenne l’onorificenza per meriti ceramici. Nel 1980 una doppia attribuzione: a Faustino Moretti, medaglia d’oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell’arte e allo scultore Angelo Biancini. Un anno più tardi andò a Galeazzo Cora, che donò un’imponente collezione ceramica al Mic. Nel 1986 cittadino onorario divenne al Mic, mentre l’ultimo a cui è stata concessa l’onorificenza, nel 1996, è stato l’indimenticato don Italo Cavagnini, sacerdote, fondatore, tra l’altro del Pavone d’Oro.

Il conferimento a Marella arriva ora a distanza dell’ultima dopo 22 anni, con la motivazione che recita: << Per i meriti e i risultati conseguiti dalla Compagnia dei Carabinieri di Faenza durante il suo operato e per la fiducia instillata nei cittadini faentini verso la Compagnia manfreda, grazie al suo lavoro e alla sua figura>>.

Tra le operazioni messe a segno dai carabinieri della Compagnia di Faenza, negli anni di Marella, ricordiamo tra le altre il sequestro di 100 chili di hashish all’interno di un camion; l’arresto di rapinatori di banca a Riolo Terme praticamente in flagranza (per questo Marella e molti altri carabinieri sono stati insigniti di un’onorificenza, ndr). Come dimenticare poi i casi legati ai maltrattamenti di animali, come quello del riolese che aveva disseminato di bocconi con esche killer la cittadina termale, poi individuato. Diverse poi le indagini legate a episodi di estorsione con arresti in flagranza di reato, indagini che hanno portato anche all’arresto della banda che aveva rapinato la sede di Romagna Giochi.

Quel che più ha colpito i faentini del capitano è poi stato il coinvolgimento personale in quasi tutte le attivitià e operazioni dell’Arma tanto da farlo diventare un vero e proprio beniamino sui social network. Tanto è stato il suo coinvolgimento nelle operazioni, anche rischiose, che per tre volte è finito al pronto soccorso. Marella ha infine puntato molto sulla prevenzione delle truffe agli anziani, portando la campagna informativa anche nelle chiese, per raggiungere più persone possibili.

La proposta di conferire l’onorificenza a Cristiano Marella è stata votata dal consiglio comunale e quasi all’unanimità, si registra solo l’astensione del consigliere Maretti de La Tua Faenza.

{Fonte: Antonio Veca de Il Resto del Carlino 27/07/2018}

La Sezione ANC di Faenza esprime, al Capitano Cristiano Marella e ai suoi uomini, la sua profonda gratitudine per la continua fiducia dimostrataci.

Un mezzo all’Associazione Carabinieri

L’Unione della Romagna Faentina ha assegnato all’Associazione Nazionale Carabinieri (A.N.C.), un automezzo di proprietà del Comune di Faenza.

Si tratta di una Fiat Punto che verrà utilizzata dai volontari per svolgere le attività promosse dall’Associazione, oggi prevalentemente sostenute con mezzi e dotazioni proprie. La consegna è avvenuta in piazza Nenni, alla presenza del sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, del comandante della Polizia Municipale Paolo Ravaioli, e del presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Faenza, il tenente colonnello Giancarlo Tatta.

La concessione dell’automezzo si inserisce nel quadro di una collaborazione avviata nel 2016 per favorire le attività di presidio, e controllo del territorio, oltre ai servizi di informazione ed assistenza alla cittadinanza, anche in occasione di eventi o manifestazioni di pubblico interesse.

In conformità ad una convenzione stipulata nel mese di luglio 2016 con l’amministrazione comunale faentina, l’Associazione svolge il delicato compito di segnalare agli organi competenti le situazioni e le problematiche di potenziale rischio, oltre a promuovere attività di informazione sul rispetto delle norme di comportamento e di civile convivenza.

{Fonte il Resto del Carlino}

Incontro conviviale per la Festa dell’Arma

Il consiglio direttivo ha organizzato in data 10 giugno 2018 un pranzo conviviale per la Festa dell’Arma.

Verrà svolto a Brisighella in via Vespignano, 14.

Dalle 11 in poi, l’evento sarà aperto a soci e familiari.

Alle 12 verrà svolta,da Don Alfiero Nannini, la Santa Messa all’aperto in ricordo dei militari in servizio,in congedo e dei loro familiari.

Il pranzo conviviale sarà a buffet con porchetta, affettati e dolci vari(bevande e caffè inclusi).

E’ consigliato un abbigliamento casual, dato il luogo che si presta a svago e relax.

Il costo del pranzo verrà diviso tra tutti i partecipanti.

In caso di maltempo, l’evento si svolgerà comunque al coperto.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI “SEZIONE DI FAENZA”

CORSO DI FORMAZIONE VOLONTARI ANC

La Sezione ANC di Faenza, in collaborazione con i comandi della Compagnia di Faenza della Polizia Municipale della Unione Romagna Faentina, ha organizzato un corso di formazione per volontari – soci ANC di Faenza.

Data       2018 Argomento Docente
26/04 20.30-23.30 Primo Soccorso Dr. Ioni Marco
04/05 20.30-23.30 Psicologia della Comunicazione Dr. Guardigli Chiara
08/05 20.30-23.30 Sicurezza Territorio

Tecniche Osservaz.

Diritto Penale

Cap.CC Marella

Cristiano Comandante Comp. CC. Faenza

11/05 20.30-23.30 Polizia Locale Ruolo ed Organizzazione Dr. Manzelli Stefano
15/05 20.30-23.30 B.L.S.-D. Dr. Biancoli Stefano
18/05 20.30-23.30 Aspetti Legali del servizio Volontario Avv. Zauli Nice
21/05 20.30-23.30 Storia dell’Arma Conclusioni e Consegna Attestati Col. CC Tatta Giancarlo

Pres. A.N.C. Faenza

L’intero corso si terrà presso la nostra sede in corso Garibaldi n°2, negli orari 20:15 – 23:00 circa.

Di seguito calendario,relatori ed argomenti trattati.

Il 21 maggio, al termine del corso, saranno consegnati gli attestati di frequenza.

26 APRILE 2018

Relatore dr. Marco Ioni – medico presso il Pronto soccorso dell’Ospedale di Faenza

Argomenti:

  • Nozioni di primo soccorso: norme generali di comportamento.

4 MAGGIO 2018

Relatore d.ssa Chiara Giardigli – psicologa

Argomenti:

  • Individuazione e gestione delle situazioni critiche che possono coinvolgere i volontari: la comunicazione come strumento nelle dinamiche di intervento; la prevenzione e la gestione dei conflitti anche nell’ottica della propria incolumità fisica; abilità comunicativa efficace.
  • Vecchie e nuove dipendenze: stili e luoghi di consumo.

8 MAGGIO 2018

Relatore Cap. Cristiano Marella – Comandate Compagnia Carabinieri Faenza

Argomenti:

  • Concetto di sicurezza urbana nel territorio.
  • Rapporti con le Autorità di Pubblica Sicurezza.
  • Descrizione e competenze delle forze di polizia nazionali e modalità per attivare il loro intervento.
  • Elementi fondamentali di diritto amministrativo, penale (studio delle fattispecie di reato più consuete che possono interessare luoghi, oggetto di intervento da parte dei volontari), proceduta penale.
  • Concetti fondamentali inerenti il Codice della Strada.
  • Nozioni sulla comunicazione interpersonale, con particolare riferimento alla capacità di ascolto e interazione del volontario con i cittadini.
  • Tecniche di osservazione del territorio e modalità operative di descrizione di eventuali fatti e situazioni di potenziale pericolo per la sicurezza urbana.

11 MAGGIO  2018

Relatore Commissario Stefano Manzelli – Polizia Municipale Unione Romagna Faentina

Argomenti:

  • Cenni sulla legislazione e normativa inerente l’attività di Polizia locale; ruolo e competenze della Polizia locale.
  • Organizzazione interna all’amministrazione, con particolare riferimento alle relazioni funzionali tra i servizi più direttamente coinvolti nelle politiche di sicurezza urbana, quali: Polizia locale, servizi sociali, manutenzione, servizi sanitari; ruolo delle circoscrizioni; relazioni con le Autorità di Pubblica Sicurezza e le forze di Polizia nazionali.

15 MAGGIO 2018

Relatore dr. Stefano Biancoli – cardiologo presso l’Ospedale Vecchiazzano di Forlì

Argomenti:

  • Rianimazione cardiopolmonare salvavita.

18 MAGGIO 2018

Relatore avv. Nice Zauli

Argomenti:

  • I diritti fondamentali dei cittadini, il ruolo della polizia in uno stato democratico, il concetto di sicurezza urbana, il ruolo specifico dei volontari.
  • Aspetti giuridici afferenti la figura del volontario.
  • Approfondimento della normativa sulla privacy, contestualizzando i diversi scenari in cui potrebbe trovarsi il volontario.
  • Analisi approfondita e conoscenza degli ambiti di intervento su cui andranno ad operare i volontari.
  • Illustrazione e descrizione delle specifiche problematiche relative alle singole aree di intervento.

21 MAGGIO 2018

Relatore Ten. Col. Giancarlo Tatta – presidente sezione ANC Faenza

Argomenti:

  • Arma dei Carabinieri, storia ed organizzazione ANC; valori sicuri; esercitazioni pratiche per la verifica del corretto apprendimento delle tecniche di intervento e compilazione delle relazioni relative alle attività svolte durante il servizio; simulazioni di concrete situazioni operative; verifica sulla qualità della formazione; consegna attestati.

 

 

 

 

XXIV RADUNO NAZIONALE ANC

La sezione ANC di Faenza parteciperà all’evento nelle giornate del 21-22 aprile.

Si organizza un bus riservato per partecipare all’evento con pernottamento .

Per info dettagliate:

email: faenza@sezion-anc.it

tel: 328 648 7905

34° Festa di San Lazzaro in Borgo – L’ANC è presente!

Durante la giornata di domenica 25 Marzo 2018, si è svolta la 34° Festa di San Lazzaro, il carnevale del Borgo.
Un tripudio di suoni e colori, una ventina di gruppi e carri mascherati, oltre un migliaio di persone, fra adulti e bambini, in costume e maschera, senza dimenticare l’occasione imperdibile di assaggiare il famoso tortello di San Lazzaro.

La manifestazione è stata un successo, un susseguirsi di risate, volti sorridenti, bambini felici e famiglie soddisfatte. Il merito va anche ai nostri volontari dell’ANC di Faenza che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento grazie alla loro presenza continua.

Per maggiori informazioni circa l’evento, clicca qui .

Inaugurata la nuova sede della Polizia Municipale a Faenza – L’ANC non poteva mancare!

Nella giornata del 24 Marzo 2018, alla presenza del prefetto Francesco Russo, delle forze di sicurezza e dell’amministrazione comunale, ha avuto luogo l’inaugurazione della nuova sede della Polizia Municipale di Faenza.

Infatti, le operazioni di trasloco erano già iniziate il 15 Gennaio 2018 per spostare tutto da Via degli Insorti a Via Baliatico 1-3, già attiva due settimane dopo.

I membri dell’ANC non hanno perso l’oaccasione per partecipare a questo lieto evento e garantirne la buona riuscita.

CLICCA QUI per vedere il video della nostra presenza!