L’ANC di Faenza fa la sua apparizione in eurovisione!

A seguito della fiducia mostrata da una cittadina faentina nei confronti dell’Associazione Nazionale Carabinieri – sezione di Faenza (clicca qui per leggere l’articolo), la suddetta signora e due dei nostri associati sono stati intervistati in diretta da Faenza da Barbara D’urso durante il suo popolare e molto seguito programma “Pomeriggio Cinque”, nella giornata del 17 ottobre 2017.

E’ per noi motivo di orgoglio aver potuto sostenere, moralmente e con la  presenza fisica, la nostra concittadina durante il suo appello in eurovisione per ritrovare la felicità perduta.

UN ALTRO SUCCESSO DELLA COMPAGNIA FAENTINA CONDOTTA DAL CAPITANO CRISTIANO MARELLA

14 Ottobre

Un giovane 29enne utilizzava un garage in affitto in centro a Faenza per usarlo esclusivamente come deposito per la marijuana e la cocaina. Il ragazzo è stato arrestato per il possesso di quasi 11 chili di erba e 120 grammi di cocaina, secondo gli investigatori destinate a soddisfare la domanda dei consumatori dei dintorni. L’operazione è stata portata a termine dai Carabinieri di Granarolo faentino, al comando del luogotenente Vito Agliano.

Leggi l’articolo per esteso qui

Tra autori di libri e autori di funambolismo: weekend di intenso volontariato

9/10 Settembre 2017

Durante questo secondo fine settimana di Settembre, i volontari ANC di Faenza si sono destreggiati nell’essere presenti a due importanti eventi nella città delle ceramiche.

Da una parte, il centro del Comune è stato invaso dagli artisti di strada per la festa dei Buskers 2017, che si è tenuta sabato 9 dalle 16:00 alle 23:00 e domenica 10 dalle 17:00 alle 22:30.

Affiancati dai volontari della Croce Rossa, i membri dell’AnC di Faenza hanno passeggiato continuamente lungo le vie dove si svolgeva l’evento per evitare spiacevoli inconvenienti, come tentativi di furti alle cassette delle offerte della CRI poste ai vari ingressi alla festa (già accaduto negli anni passati), o lo smarrimento di qualche bambino. Verso fine serata, infatti, è stata ritrovata una bambina che aveva perduto i genitori in mezzo alla folla estasiata dai vari spettacoli. Grazie all’aiuto dei nostri volontari, i genitori sono stati presto ritrovati e ricongiunti alla figlia.

E mentre in centro i nostri volontari affiancavano la CRI alla festa, sabato 9, altri nostri associati partecipavano alla conferenza del Comandante Alfa, svoltasi al Rione Verde, in Via Cavour 37 alle 21:00.

Personaggio ormai di fama nazionale, il Comandante Alfa è uno dei fondatori del Gis, Gruppo di Intervento Speciale dei carabinieri. Durante la sua conferenza ha esposto le sue incredibili esperienze raccontate in due libri  : “Cuore di rondine” e “Io vivo nell’ombra”.

Contro le truffe agli anziani arrivano i gazebo nei mercati cittadini

1 settembre 2017

Da settembre un gazebo dell’ANAP (Associazione Nazionale Artigiani e Pensionati) Confartigianato farà tappa presso i principali mercati di tutti i comuni della nostra provincia. Al gazebo saranno presenti rappresentanti delle Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Municipale) e delle Amministrazioni Comunali che distribuiranno ai cittadini un pratico vademecum anti-truffa e dispenseranno, soprattutto agli anziani, consigli e raccomandazioni pratiche.

Versione integrale: http://www.ravenna24ore.it/news/ravenna/0078094-contro-truffe-agli-anziani-arrivano-gazebo-nei-mercati-cittadini

Tre ventenni tentano di rubare un’autovettura ma vengono scoperti e fermati a Faenza

23 Agosto 2017

I carabinieri di Faenza hanno denunciato tre cittadini moldavi residenti a Faenza per tentato furto aggravato. I fatti sono accaduti la scorsa notte quando a seguito di una chiamata al numero di emergenza 112 un equipaggio si è recato in zona Calamelli.

Versione integrale: http://www.faenzanotizie.it/articoli/2017/08/23/tre-ventenni-tentano-di-rubare-unautovettura-ma-vengono-scoperti-e-fermati-a-faenza.html

Rubano da un negozio di elettronica a Faenza 16 videogiochi per consolle: scattano due denunce

22 Agosto 2017

Si erano impossessati di 16 videogiochi per consolle, all’interno di negozio di informatica ed elettronica, in zona San Silvestro, nascondendoli dentro uno zaino. Ma la loro manovra sospetta era stata notata da un commesso che ha subito richiesto l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri. Vistosi scoperti, si erano dati alla fuga facendo perdere le loro tracce ma lasciando lo zaino, con all’interno la refurtiva che veniva restituita al legittimo proprietario.

Verzione integrale: http://www.faenzanotizie.it/articoli/2017/08/22/rubano-da-un-negozio-di-elettronica-a-faenza-16-videogiochi-per-consolle-scattano-due-denunce.html